Contribuire ad elaborare proposte per le politiche sociali ed ecclesiali

Il CAV è presente ad alcuni tavoli istituzionali civili ed ecclesiali

Consiglio Delle Donne Del Comune Di Bergamo:

organo statutario del Comune di Bergamo, istituito in aprile del 1996, è costituito dalle donne elette nel Consiglio comunale e nei Consigli circoscrizionali e dalle referenti di gruppi e associazioni della città. Svolge compiti di studio, ricerca, documentazione e proposta sulle problematiche riguardanti la vita della città, attraverso l’Assemblea, l’Esecutivo e le Commissioni. Il CAV partecipa a quest’organismo dalla sua nascita nel 1996. Il Consiglio delle donne è diviso in quattro commissioni.

1° Le età della vita
2° I luoghi e tempi della città
3° La cultura del rispetto
4° Relazione con il territorio.

La rappresentante del CAV ha lavorato nella prima commissione: “Le età della vita”. In questa commissione nell’arco dell’anno 2018 si è lavorato attorno a diversi temi ne citiamo alcuni: si è rinnovato il corso di informatica over 65; la celebrazione della Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia, celebrazione della Giornata della sindrome feto-alcolica in collaborazione con il dipartimento dipendenze HPG23; l’organizzazione del seminario per la presentazione del secondo manifesto sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilità nell’Unione Europea e sul tema della maternità in presenza di disabilità.

Si è poi molto lavorato sul seminario: Nascere a Bergamo: Presente e Prospettive Future, seminario che veniva organizzato in collaborazione con il CAV. Per celebrare la Giornata per la Vita. Il Seminario ha avuto un iter corretto, essendo stato approvato dal Consiglio Esecutivo e dall’Assemblea del Consiglio delle Donne all’unanimità. Questo Seminario doveva svolgersi il 9 di febbraio 2019. Uno dei relatori era il Dr. Paolo Picco Presidente della Federvita, avrebbe parlato sulla rete dei CAV. A causa del Movimento “NonUnadimeno” questo seminario è stato boicottato con una manifestazione contro il Dr. Paolo Picco ed il CAV di Bergamo. A causa di ciò la Presidente del CAV ha deciso di non partecipare al seminario, ritenendo gravissimo togliere la parola ad un relatore. Ha anche chiesto ai relatori da lei invitati di disertare il seminario. L’assemblea del Consiglio delle Donne ha deciso di farlo anche senza questi partecipanti, assecondando questo movimento di femministe che non fa parte del Consiglio!

L’Eco di Bergamo ed altre testate hanno dato la notizia vergognosa! criticando la decisione del Consiglio delle Donne e della sua Presidente. Il CAV ha ricevuto molte manifestazioni di solidarietà a partire dal Sindaco di Bergamo, dalla Diocesi, due consigliere comunali, si sono dimesse dal Consiglio delle Donne e molti privati hanno scritto al Sindaco dimostrando solidarietà al CAV.

­Consulta Per Le Politiche Familiari:  

Costituitasi nel maggio del 2000 è un organismo istituzionale di partecipazione per lo sviluppo di una politica famigliare unificante ed organica, con funzione propositiva e consultiva in merito ad iniziative ed interventi attinenti alle tematiche della famiglia. È dotata di un proprio statuto, rappresenta l’organo di coordinamento delle associazioni famigliari presenti nel territorio comunale e degli enti che, a vario titolo, si occupano di famiglie. Costituita da circa 33 associazioni, è guidata da un coordinamento presieduto dall’Assessore alle Politiche educative del Comune di Bergamo.

La Consulta si avvale di Gruppi di lavoro e di un Gruppo di Coordinamento. I Gruppi di lavoro sono composti su base volontaria secondo le competenze e gli interessi manifestati. I Gruppi si articolano su tematiche specifiche in base alle richieste dell’Amministrazione. Gli stessi hanno carattere permanente si occupano dell’infanzia, dell’adolescenza e della neo genitorialità.

Nell’anno 2018, i gruppi di lavoro sono quattro:

  • Infanzia, Pre-Adolescenza e Neo-Genitorialità;
  • Adolescenti & Giovani;
  • Famiglie e Anziani
  • Tasse Tariffe e Costi.

La rappresentante del Cav ha lavorato nel gruppo “Infanzia, Pre Adolescenza e Neo Genitorialità". In particolare nell’arco dell’anno ci siamo dedicate a compilare una mappatura di servizi esistenti per la fascia di età da zero a 14 anni facendo proposte e osservazioni di politiche comunali in vista della partecipazione al Network Comuni Amici della Famiglia di Trento.

­Centro Servizi Bottega Del Volontariato di Bergamo

Bergamo a cui partecipiamo fin dal 1997, anno della sua fondazione. Il CSV offre in modo gratuito servizi d’informazione, progettazione, consulenza e formazione alle associazioni di volontariato.

Abbiamo partecipato alle assemblee illustrative sulla Riforma del Terzo Settore, anche in vista delle variazioni obbligatorie dello Statuto per accedere al Registro Unico Nazionale entro il 2019.

Abbiamo Partecipato all’ assemblea per l’approvazione del Bilancio d’esercizio 2017 e l’elezione dei componenti del Consiglio direttivo che si è tenuta in maggio 2018.

­Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali:

si propone di offrire in forma unitaria al Vescovo la ricchezza delle loro possibilità apostoliche, accogliendone fattivamente le indicazioni e i Piani Pastorali.

La Presidente del CAV Rava Anna Daini, è stata eletta nel Consiglio Direttivo delle Aggregazioni Laicali il 30 novembre. Partecipiamo agli incontri di preghiera organizzati per le ricorrenze religiose.

Nell’assemblea del gennaio 2018 si è illustrata dettagliatamente la configurazione dei vicariati in particolare delle Comunità Ecclesiali Territoriali (CET) luoghi di dialogo.

In occasione delle peregrinatio nella nostra Diocesi di S. Giovanni XXIII, abbiamo partecipato alla solenne celebrazione tenutasi a Sotto il Monte presieduta dal Cardinal Re e conclusasi nella Cappella della Pace dove si trovava il corpo di Papa Giovanni

Forum Delle Associazioni Familiari:

si è costituito in settembre 2007 dal coordinamento delle aggregazioni laicali. Le finalità del Forum delle Associazioni Familiari sono tra le altre la promozione e la salvaguardia dei valori e dei diritti della famiglia come “Società naturale fondata sul matrimonio” ed “il diritto alla vita nascente”.

Si propone altresì di promuovere e coordinare le azioni di comune interesse delle associazioni aderenti, sulla base degli indirizzi programmatici deliberati dall’Assemblea.

In maggio si è svolto il Festival delle Famiglie, sul Sentierone di Bergamo con banchetti dove le associazioni esponevano i propri dépliant. Si sono tenute diverse assemblee per confrontarsi sui temi della famiglia, con la partecipazione dei dirigenti del Forum Nazionale di Roma.

Il Presidente Diego Mosca, eletto nel maggio 2017, in ottobre 2018 ha dato le dimissioni per contrasti insanabili con i membri del Consiglio Direttivo

 

Progetti per il futuro

  • Mantenere vive tutte queste collaborazioni e rimanere aperti ad altre eventuali nell’interesse dell’attività del CAV

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.