NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2019

Istogramma2

Cari soci,

il Bilancio di Esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 è stato redatto secondo i princìpi di formazione conformi alle disposizioni del Codice Civile e sulla base dei princìpi contabili in materia degli Enti non Profit, considerate le indicazioni previste dall’Agenzia per le ONLUS e dalle successive integrazioni e modifiche proposte dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. I criteri applicati nella valutazione delle voci di bilancio sono rispettosi dei princìpi di chiarezza e di rappresentazione veritiera e corretta. Il Bilancio di Esercizio descrive ampiamente la “MISSIONE” dell’Associazione e quanto realizzato nel corso del 2019 per perseguirla.

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo n.117/2017, il cd. “Codice del Terzo Settore”, l’Associazione ha deliberato con assemblea ordinaria dei soci in data 20 giugno 2019, l’adeguamento dello statuto e ha assunto la qualifica di Organizzazione di Volontariato.

Di seguito, proponiamo un dettaglio delle voci che compongono il Bilancio di Esercizio e alcuni brevi commenti sui fatti principali che hanno caratterizzato l’attività del Centro.

La Situazione Patrimoniale comparata con lo scorso esercizio presenta un incremento di 4.226 come meglio specificato successivamente, mentre il Rendiconto Gestionale ha subito una variazione in decremento pari a € 6.283.

Stato Patrimoniale

ATTIVO

ATTIVO

A) Crediti verso soci

Al 31 dicembre 2019 non si rilevano crediti verso associati per il versamento delle quote associative.

B) Immobilizzazioni

Al 31 dicembre 2019 non sono presenti immobilizzazioni.

C) Attivo Circolante

CI) Rimanenze

Al 31 dicembre 2019 non sono presenti rimanenze di merci o prodotti finiti.

CII) Crediti

Al 31 dicembre 2019 non sono presenti crediti.

CIII) Attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni

Le attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni sono iscritte al costo di acquisto ovvero al valore di realizzo desunto dall’andamento del mercato, se minore. Rispetto allo scorso esercizio si evidenzia un incremento di € 15.000 dovuto ad un maggior investimento in Buoni Ordinari del Tesoro.

CCT EU 15GN22 TV% 165.000
Totale 165.000

CIV) Disponibilità liquide

Sono rappresentate da attività liquide o prontamente liquidabili. La posta iscritta in bilancio per € 54.998 è così suddivisa:

UBI Banca Popolare Bergamo c/c sede Bergamo 45.462
Conto Corrente Postale 9.272
Cassa Contanti 254
Totale 54.988

Rispetto allo scorso esercizio le Disponibilità liquide hanno avuto un incremento di euro 4.173.

Ratei e Risconti

Sono stati rilevati per competenza temporale Risconti attivi per euro 3.589, con un incremento rispetto al precedente esercizio di euro 54, corrispondenti a costi sostenuti entro la chiusura dell'esercizio, ma di competenza di esercizi successivi, così suddivisi:

Casaforte Bergamo per affitto locale 1.556
Meneghini per spese di pubblicità 1.961
Quota associativa CVS Bergamo 30
Dominio CAVBERGAMO.IT 42
Totale 3.589

 

PASSIVO

A) Patrimonio netto

Il Patrimonio netto di complessivi € 185.279 è composto da:

Risultato gestionale dell’esercizio in corso 100
Risultato gestionale da esercizi precedenti 20.179
Riserva per progetti futuri
(tali progetti ineriscono alla MISSIONE istituzionale).
165.000
Totale 185.279

Si rileva un incremento del Patrimonio Netto pari a euro 2.900 rispetto al precedente esercizio dovuto all’adeguamento della Riserva per progetti futuri e la destinazione dell’avanzo d’esercizio 2018.

Precisiamo inoltre che nel corso dell’esercizio, in assenza di liquidità, attingeremo a detta riserva, oppure accantoneremo per attività congruenti con gli obiettivi perseguiti dall’Associazione, in risposta a situazioni di particolare gravità.

B) Fondi per accantonamenti vari

La posta iscritta in bilancio per € 27.010 è così articolata:

Accantonamento per progetti futuri 18.810
Accantonamento per contributi straordinari 8.200
Totale €  27.010

Rispetto al precedente esercizio il Fondo ha avuto un incremento di euro 15.810 per un maggior accantonamento per progetti futuri e contributi straordinari.

C) Trattamento di fine rapporto

Non è istituito in quanto non vi sono dipendenti.

D) Debiti esigibili nell’esercizio successivo

La voce Debiti esigibili nell’esercizio successivo è iscritta a bilancio per complessivi euro 10.938 con un decremento complessivo di euro 14.173 rispetto al precedente esercizio.

E’ così rappresentata:

a) Accantonamento per progetti per € 6.620:

Progetti “Gemma” 6.620
Totale progetti
6.620

Si precisa che l’importo relativo al Progetto Gemma riguarda le somme pervenute dagli adottanti da elargire nel corso dell’anno 2020.

Rispetto al precedente esercizio si riscontra un decremento di euro 8.340.

b) Debiti verso fornitori per fatture da ricevere:

Di seguito si riporta il dettaglio dei singoli fornitori e delle fatture da ricevere con riferimento ai rapporti contrattuali:

Fefo Service per manutenzioni beni di terzi 720
Opera Diocesana per spese condominiali 1.185
Opera Diocesana per pese telefoniche 164
Italia Pulizia per pulitura sede 1.464
Punzo&Colombo per manutenzione attrezz. 126
CSA COESI servisi per gestione contabile 537
Farmacia Esterna per sussidi utenti 71
Sesaab per spese varie 51
Totale
4.318

 

E) Ratei e Risconti:

Sono rilevati Risconti passivi dovuti per quote associative già incassate ma di competenza del prossimo esercizio per euro 350. Il decremento è pari a euro 310 rispetto all’esercizio precedente.

 

Rendiconto Gestionale a Proventi e Oneri

Di seguito forniamo alcune precisazioni in merito alle principali voci del Rendiconto economico.

I criteri di contabilizzazione dei proventi e degli oneri sono di competenza.

La voce “Proventi”, per un ammontare totale di € 123.647, incrementata di € 6.290 rispetto al precedente esercizio, comprende le varie entrate pervenute nel corso dell’anno. È così suddivisa:

 1. Proventi da attività tipiche:

Da contributi su progetti 46.790
Da soci e associati 2.150
Da non soci 70.360
Totale 119.300

 Si precisa che la voce “Proventi da non soci” è rappresentata dalle erogazioni di associazioni, parrocchie, gruppi, sostenitori vari, MIA e Agenzia delle Entrate 5‰ anno 2017).

4. Proventi finanziari e patrimoniali:

Utili su titoli 214
Interessi attivi c/c bancario 2
Sopravvivenze attive 4.132
Totale 4.348

 

La voce “Oneri” per un ammontare totale di € 123.548, presenta un incremento di euro 6.283 rispetto al precedente esercizio, include le varie uscite e quote di accantonamento spesa. E’ così suddivisa:

1. Oneri da attività tipiche:

Sussidi ad assistite 21.037
Progetti Gemma 43.050
Totale 64.087

 Si precisa che il Progetto Gemma per complessivi euro 43.050 è comprensivo di euro 2.880 per costi sostenuti con Fondazione Vita Nova.

4. Oneri finanziari:

Spese bancarie 295
Acquisto titoli per progetti futuri 2.800
Oneri finanziari su titoli 1.925
Totale 5.020

 

5. Oneri di supporto generale:

Servizi 16.844
Accantonamenti diversi 33.630
Oneri diversi di gestione 3.967
Totale 54.441

La voce Accantonamento è così suddivisa:

Accantonamento Progetti “Gemma” 6.620
Accantonamento per progetti futuri 18.810
Accantonamento per contributi straordinari 8.200
Totale 33.630

Precisiamo infine che tutti gli accantonamenti che figuravano nel Bilancio di Esercizio 2018 sono stati totalmente utilizzati per le specifiche causali.

Il Rendiconto evidenzia un risultato gestionale positivo di € 100.

Concludiamo la presente nota integrativa assicurando che i risultati di Bilancio corrispondono ai saldi delle scritture contabili

 PROVENTI

grafico11

ONERI

grafico12

 

Le persone fisiche e le persone giuridiche possono detrarre o dedursi le erogazioni effettuate a favore della nostra Associazione nei limiti e con le modalità stabilite per legge (art. 15, comma 1, lettera i-bis D.P.R. 917/86; Articolo 14, D.lgs. 35/05 come convertito da L. 80/05; art. 100, comma 2, lettera h, D.P.R. 917/86).

L’Associazione attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi ed oggettivi richiesti dalle normative citate, comprese la tenuta di contabilità adeguata e la predisposizione di bilancio.

Precisiamo inoltre che la nostra Associazione è un’organizzazione di volontariato regolarmente iscritta al Registro Regionale della Lombardia e dunque ONLUS di diritto.

 

Per il Consiglio Direttivo
la Presidente
Anna Rava Daini

 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.