Il centro di aiuto alla vita è un progetto di comunità a servizio delle donne o di coppie in difficoltà di fronte alla nascita di un bambino. Offre gratuitamente e riservatamente colloquio, consiglio, assistenza alla donna o alla coppia che si trova in particolare difficoltà a causa di una gravidanza.

E' anche un centro di coordinamento che coinvolge tutti quegli enti e quelle persone che possono consentire il superamento delle difficoltà.

Vuoi Aiutarci?
Cerchi aiuto?
I risultati

 

COMUNICATO STAMPA

VITE INATTESE

LE STELLE DI LAMPEDUSA

Brescia - 18 gennaio 2018 . Prosegue, giovedì 24 gennaio ore 20.30, con la presentazione diLe stelle di Lampedusa,il nuovo libro, edizioni Mondadori, del Dottor Pietro Bartolo(noto Medico dei Migranti di Lampedusa)  larassegna Vite Inattese. Un ciclo di conferenze ed eventi, frutto della collaborazione di varie realtà bresciane, nella Parrocchia di S. Giovanni Battista, con Missio Cura Animarumper i fedeli Migranti, via Triumplina, 268 a Brescia.       Questa rassegna nasce con l’intento di permettere di guardare alle vite inatteseda una nuova visuale, diversa, che ci permetta di vedere l’altro e insieme di riscoprire noi stessi.

 

Sono inattese le vite dei migranti, che arrivano in Europa ormai da trent'anni, e le nostre che nascono da un incontro-scontro tra persone differenti, che offrono ciascuna la propria ricchezza.

 

 Può un'Europa in pieno inverno demografico, che non fa figli o che li abortisce, accogliere l'altro, qualsiasi altro, che viene da lontano? C'è una risposta, un senso alla sofferenza? Perché la sofferenza degli innocenti?

Ecco Le stelle di Lampedusa, la storia di una bambina che si mette in viaggio per cercare la sua mamma; la storia di Pietro Bartolo; quella di don Venanzio Pasotti; quelle di migranti che da Lampedusa sono arrivati a Brescia, di uomini e donne, di bambini. La risposta: sì, l'Europa, con le sue radici giudaico-cristiane, è capace di accogliere. La sofferenza ha senso. L'orrore io l'ho visto, l'ho toccato, l'ho dissezionato, ho sentito il suo respiro e ascoltato la sua voce. Me lo sono portato a casa... Lo odio con tutto me stesso, matalora - ogni volta che ho visto uno spiraglio di luce in mezzo a tutte quelle tenebre, quando ho aiutato una giovane donna a partorire...- l'ho anche amato”. 

 

Pietro Bartolo incontrerà inoltre gli studenti del IIS Mantegna il 25 gennaio e parteciperà ad una cena di beneficenza a favore del Fondo Fuocoammare presso l'IIS Mantegna, dove sarà allestita la mostra Le stelle di Lampedusadell'artista Giusy Abbattista.

 

L’iniziativa vede tra i promotori: Biblioteca Diocesana, Centro di Aiuto alla Vita Brescia 2 e Centro di Aiuto alla Vita il Dono, CCDC-Cooperativa Cattolico - democratica di Cultura, Ufficio Famigliagode del Patrocinio di:Comune di Brescia, Associazione Centro Migranti Onlus, Ufficio per i Migranti della Diocesi di Brescia, Federvita Lombardia.

Interverranno alla serata: l’autore Pietro Bartolo, don Venanzio Pasottifidei donumdal 2001, Rettore Seminario R.M. di Kampala-Uganda, Migranti testimoni. ModeraNunzia Vallini, Direttore del Giornale di BresciaIntroduzione a cura diElisabetta Pittino, giornalista,  Responsabile cultura-Federvita Lombardia.  

 

Per ulteriori informazioni: Elisabetta Pittino, 349.774.7513, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.